L’Amministratore di un condominio, ovvero il Committente dei lavori, è responsabile della Sicurezza di chi esegue lavori sui tetti e sulle coperture degli immobili.

Così come stabilito dal Testo Unico Sicurezza D.Lgs. 81/08, poi ribadito dalla sentenza n. 42465 del 2010 della IV sezione penale della Corte di Cassazione, il Committente deve verificare l’idoneità di un’impresa a svolgere lavori e deve garantire che siano presenti e adottate le misure di Sicurezza nei luoghi di lavoro. Le stesse regole valgono anche quando si affidano i lavori a una ditta individuale 

Quando si svolgono “lavori in quota” il Committente dovrà assicurarsi che siano presenti e funzionanti i dispositivi di protezione idonei, fra i quali i dispositivi anticaduta “linee vita”. 

I casi più comuni per i quali occorrono le linee vita sono:

  • lavori di manutenzione su tetti e coperture
  • lavori di istallazione o manutenzione di impianti fotovoltaici su tetti
  • lavori di istallazione o manutenzione di antenne su tetti e coperture